Psicologia delle emergenze

Aperte le iscrizioni alla IX edizione del Corso Internazionale di Alta Formazione in Psicologia delle Emergenze

Parte a ottobre 2019 la IX Edizione del Corso Internazionale di Alta Formazione in Psicologia delle Emergenze.

 

          Il Corso è promosso dal Centro Alfredo Rampi Onlus in collaborazione con TRAMES PSY– ASBL  recherche et formation thérapeutiques traumatismes psychiques (Paris et Bruxelles), ARES 118 – Regione Lazio e l’ lstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) e il patrocinio di Ai.Bi. Amici dei Bambini, Misericordia di San Romano (appartenente alla Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia) e  PSICAR (Psicologi delle Emergenze Alfredo Rampi). 

Il Corso offre un modello strutturato ed efficace di intervento, pratico e ampiamente sperimentato in emergenza; esercitazioni indoor e outdoor, stage, visite didattico-esperienziali e primi interventi in emergenza; un corpo docente altamente qualificato.

Direttrice del Corso: Dott.ssa Rita Di Iorio

 

 

 

Gli obiettivi del Corso riguardano:

  • l’acquisizione di conoscenze teorico-esperienziali e competenze concrete nell’ambito della psicologia dell’emergenza,
  • un lavoro personale e gruppale per rafforzare le risorse di coping, al fine di formare esperti capaci di lavorare, in maniera specializzata e tempestiva, nelle differenti tipologie di emergenza, con diversi target d’età, fronteggiando i sintomi da stress post-traumatico nelle vittime, nei soccorritori, nei colleghi
  • per gli psicologi, un lavoro sulla costruzione di un “setting interno” ben strutturato e l’acquisizione di specifiche tecniche di psicologia dell’emergenza (debriefing, defusing, triage psicologico)

 

Approfondimento teorico-esperienziale:

  • delle tematiche proprie della psicologia dell’emergenza (risposte psicologiche; tecniche di intervento; valutazione e diagnosi; resilienza, risorse di coping e autoprotezione; prevenzione dei rischi; tecniche di rilassamento; comunicazione; ecc.)
  • degli aspetti tecnici e logistici del mondo delle emergenze (interventi, ruoli e protocolli operativi degli Enti del soccorso, protezione civile, difesa civile, Forze armate e Forze dell’Ordine; normativa in materia di sicurezza sul lavoro)
  • delle tematiche legate alle sfide poste dalle recenti emergenze di massa (terrorismo, guerra, armamenti non convenzionali, migrazioni)

Il Corso è incentrato su un metodo integrato, di grande utilità nella prevenzione e nella gestione di molte emergenze, che prevede la realizzazione di interventi ampi e poli-focali.

 

Destinatari del Corso sono psicologi e psicoterapeuti

 

Inoltre, il Corso è aperto, con un percorso differenziato, ad altre figure professionali – non psicologi – che vogliano aumentare le loro conoscenze e competenze, sia personali che professionali, nel settore dell’emergenza (personale sanitario, forze dell’ordine, operatori di protezione civile e sicurezza, assistenti sociali, sociologi, educatori).

 

Il Corso prevede infatti:

  • momenti comuni il cui punto di forza consiste nel reciproco arricchimento tra “psicologi” e “non psicologi”, in vista di interventi sul campo sinergici e funzionali;
  • lezioni differenziate nel rispetto delle diverse operatività e formazioni professionali.

 

La sperimentazione sul campo è il momento più importante del nostro percorso formativo. Oltre alla parte teorica, sono previste numerose esercitazioni e simulazioni che costituiscono momenti basilari nella formazione, poiché ricreando situazioni concrete permettono ai partecipanti di vivere appieno l’esperienza dell’emergenza. 

I corsisti psicologi potranno mettersi da subito alla prova anche in primi interventi in emergenza.

Inoltre sono previste:

Esercitazioni realisticamente strutturate e organizzate dagli enti organizzatori e patrocinanti, che prevedono la supervisione dell’esperienza a livello gruppale e individuale

 Stage e tirocini formativi facoltativi

  • Primi interventi sul campo a fianco di psicologi delle emergenze esperti, attivati da Enti con cui collabora il Centro Alfredo Rampi (Protezione Civile, ARES 118, Pronto Soccorso, Save the Children, Ai. Bi. e/o altre ONG)
  • Interventi di psico-educazioneal rischio e di gestione delle emergenze nelle scuole o in centri di aggregazione giovanile

I moduli formativi sono 12 (150 ore di didattica) e si svolgono per un weekend al mese a partire da ottobre 2019; è possibile iscriversi a singoli moduli formativi. Per conoscere le modalità operative di svolgimento del Corso consultare il regolamento.

Agevolazioni economiche per gli allievi che provengono da uno degli Enti patrocinanti allievi che provengono da fuori Roma.

Possibilità di accedere a 2 borse di studio.

50 crediti ECM

Contattaci per info su programma, iscrizioni e borse di studio:

segreteria.corsoeme@gmail.com | info@centrorampi.it
0677208197 | 3481526158