CENTRO ALFREDO RAMPI ONLUS

CENTRO ALFREDO RAMPI ONLUS

Protezione civile, Psicologia delle Emergenze Ambientali e Civili,
Sicurezza, Educazione al Rischio, Preparazione all'Emergenza, Soccorso.

PROGETTI PER LE SCUOLE

Percorsi formativi per studenti delle scuole primarie e secondarie

LA CULTURA DELLA SICUREZZA STRADALE

Progetti di educazione stradale calibrati per le diverse età

SCUOLA MATERNA
Laboratorio creativo "la strada con gli occhi del bambino"

SCUOLA ELEMENTARE E MEDIA
Progetto "Centro per la sicurezza urbana del bambino"

SCUOLA SUPERIORE
Progetto "Patto sul rischio accettabile"

COSA moduli formativi incentrati sulle seguenti tematiche e attività:

  • Nozioni base di educazione stradale
  • Conoscenza e prevenzione dei rischi ambientali
  • Emozioni, pensieri e comportamenti di fronte al rischio
  • Uscite nel quartiere: mappatura dei rischi e/o interviste ai negozianti
  • Indagine di un incidente
  • Produzione creativa individuale e di gruppo (disegni, cartelloni, mappe stradali e segnaletica “a misura di ragazzo”)

COME incontri improntati al modello della psicopedagogia del rischio ambientale (laboratori ludico-esperienziali, circle time, dinamiche di gruppo, focus group) 
PERCHÉ  aumentare la conoscenza, la presa di coscienza e responsabilità rispetto ai rischi stradali e ambientali; acquisizione di mentalità scientifica e consapevole sui rischi e gli incidenti; riappropriazione del territorio urbano da parte di bambini e ragazzi

GESTIONE DELLE EMERGENZE A SCUOLA

CHI alunni delle scuole primarie e secondarie
COSA moduli formativi incentrati sulle seguenti tematiche e attività ludico-didattiche:

  • Nozioni base di psicologia dell’emergenza
  • Prevenzione e auto-protezione per il benessere
  • Comunicazione in emergenza
  • Conoscenza, fronteggiamento e trasformazione della paura
  • Misure antipanico individuale e di massa
  • Tecniche di rilassamento per la gestione del panico

COME incontri improntati al modello della psicopedagogia del rischio ambientale calibrati per le diverse età (laboratori ludico-esperienziali, role playing, dinamiche di gruppo, esercitazioni e simulazioni, focus group, tecniche di rilassamento)
PERCHÉ per l’addestramento emotivo e comportamentale alle condotte corrette in caso di   incidente o calamità, l’apprendimento delle tecniche antipanico e delle strategie di autoprotezione

PROGETTO "NO BULLI - LEGALBUS"

CHI alunni delle scuole primarie e secondarie
COSA moduli formativi incentrati sulle seguenti aree:

  • Legalità e illegalità
  • No al bullismo
  • Gli attori del bullismo
  • Un click sull’illegalità 

COME  incontri psicoeducativi, con laboratori e attività ludico-didattiche (narrazione di storie, rappresentazioni sceniche, uscite nel quartiere, circle time) 
PERCHÉ per un percorso ampio e articolato di educazione alla legalità e alla responsabilità; comprensione e prevenzione dei fenomeni di bullismo.

INTERVENTI SUI GRUPPI-CLASSE

CHI alunni delle scuole primarie e secondarie
COSA moduli formativi incentrati sulle seguenti aree:

  • Clima relazionale della classe
  • Comprensione e contrasto delle problematiche 

COME  un metodo di educazione socioaffettiva, che privilegia la dimensione interpersonale per potenziare le risorse personali con laboratori e attività (brainstorming, dinamiche di gruppo, circle time) 
PERCHÉ sviluppo di competenze relazionali, comunicative e sociali, dell’autostima, della creatività nel problem solving e nella presa di decisioni, per prevenire e contrastare le difficoltà nei gruppi-classe e favorire il miglioramento del clima relazionale.

Centro Alfredo Rampi Onlus

via Altino 16 scala A int. 7
00183 Roma
Voce 06-77208197
Fax 06-70491567

info@centrorampi.it

info@centrorampi.it